Il peso è solo un numero che compare sulla bilancia.
Io sono bella indipendentemente da quel numero.

lunedì 16 dicembre 2013

Ricordi...

Che cosa sono i ricordi?
I ricordi sono pensieri, sono cose realmente accadute, ma posso essere anche modificati dalla nostra mente. Nessuno è in grado di ricordare esattamente il passato, c'è sempre qualcosa che sfugge alla nostra memoria. C'è chi ricorda solo le cose positive, le cose belle di un dato evento o periodo e c'è chi riesce solo a ricordare solo quelle brutte. Io credo che sia più diffuso il primo caso: ricordare solo i fatti positivi fa bene all'umore e mantiene il corpo e lo spirito sereni. Ma ci sono persone che preferiscono ricordare il male di ogni cosa perché ricordando il bene temono di rovinarsi troppo l'umore. Credono che il passato sia stato sempre migliore del futuro. Che persone sciocche! Il passato è anche presente ed influenza il futuro. Cosa siamo oggi è dovuto a cosa siamo stati prima, nel passato. Il presente è il tempo migliore. Puoi sfruttare al meglio ogni singolo momento per essere felice, sempre, e se non lo fai il passato ti sembrerà brutto e noioso, e ancora di più il presente. Perché il presente diventa passato in fretta. Ed è allora che ti metti a sognare il “futuro” credendo che sarà sempre più bello del presente. Non sarà mai così finché non imparerai a vivere sereno nel presente. Non sarà mai così finché non imparerai a pensare positivo.

Bisogna ricordare il bello e il brutto di ogni nostra esperienza, perché ogni cosa che abbiamo fatto ci ha portati dove siamo ora, ci ha fatto crescere. Quello che noi crediamo “il male” è in realtà un “bene” perché ci permette di maturare e di imparare a gestire anche le situazioni peggiori. E quando impareremo ad affrontare i problemi con serenità nessun problema sarà per noi temibile. La vita è bella in ogni suo aspetto ma solo pochi riescono a coglierne il significato. C'è chi rincorre per tutta la vita i piaceri che essa può offrire ma, quando soddisfa un piacere, subentra la noia e allora nascono nuovi desideri che devono essere soddisfatti. Questo perché l'uomo cerca la “felicità” nelle cose materiali e nelle persone, ignorando il fatto che, la vera fonte di felicità si trova dentro di noi.

1 commento:

  1. Hai perfettamente ragione, tutto quello che hai scritto è verissimo e mi ritrovo in molti aspetti...tuttavia la difficoltà sta nell'essere positivi. Se uno riesce ad esserlo senza dubbio vive meglio, ma non per tutti è facile essere così ottimisti. Spero tnt che tu lo sia! Un bacio

    RispondiElimina